Mal di testa: le cause più comuni di questo malessere così diffuso

By | 17 Giugno 2019

mal di testa

L’espressione “ho mal di testa” è davvero estremamente diffusa: questo malessere è infatti molto comune e soprattutto può far riferimento a problematiche assai differenti per caratteristiche ed intensità.

Alla base di un mal di testa possono infatti esserci le cause più disparate, cerchiamo dunque di capire quali siano quelle più comuni.

Il mal di testa, da intendersi appunto come sensazione di pesantezza del capo, sensazione di affaticamento e lieve stordimento, può anzitutto esser dovuto a ragioni psichiche ed emozionali.

Una forte condizione di stress, anzitutto, può senz’altro essere causa di mal di testa, stesso dicasi per delle forti emozioni, soprattutto se negative, oppure per degli stati di apprensione che si prolungano per un lasso temporale non trascurabile.

Un mal di testa può assolutamente essere dovuto anche a ragioni ambientali, come ad esempio il fatto di trovarsi in una stanza in cui vi è molto fumo, oppure con delle temperature particolarmente accentuate; alcune persone, inoltre, possono tendere a sviluppare dei malesseri di questo tipo anche in relazione alle condizioni metereologiche.

Il mal di testa può inoltre essere un sintomo di problemi di salute di vario genere, d’altronde è sufficiente consultare i sintomi di varie patologie e stati influenzali per rendersi subito del fatto che il mal di testa è proprio tra i più comuni, inoltre sensazioni simili sono correlabili anche a problemi di natura odontoiatrica.

In alcuni casi il mal di testa può essere dovuto anche al consumo di determinate tipologie di alimenti, stesso dicasi delle bevande, in particolar modo quelle nervine, come ad esempio il caffè e le bibite contenenti caffeina.

Una sensazione di mal di testa può essere correlata anche al fatto di aver svolto uno sforzo importante, sia a livello atletico che emotivo.

È del tutto fisiologico che a seguito di un momento in cui è stato necessario un grande dispendio a livello di concentrazione, come può ad esempio essere un esame universitario, si avverta una sensazione di mal di testa: questo fenomeno è dovuto al fatto che l’organismo, rilassandosi a seguito di un frangente così dispendioso, tende a rilasciare neurotrasmettitori, sostanze che accentuano appunto la percezione del dolore.

Per concludere, la sensazione di mal di testa può senz’altro essere correlata anche al sonno, dunque al fatto di aver dormito male, oppure al fatto di aver dormito per una quantità di ore insufficiente.

Alla luce di quanto visto, dunque, è evidente che avvertire una sensazione di mal di testa in determinate circostanze sia assolutamente fisiologico, dunque non c’è motivo di preoccuparsi, allo stesso modo un mal di testa che si presenta in modo occasionale è altrettanto fisiologico e non tarderà ad andar via in breve tempo, magari grazie all’utilizzo di specifici medicinali per il mal di testa quali quelli disponibili nell’e-commerce DocPeter.

Nel caso in cui queste sensazioni dovessero verificarsi con una certa costanza e in modo piuttosto intenso, magari in assenza di stati emotivi che potrebbero giustificare analoghe reazioni da parte dell’organismo, è sicuramente opportuno rivolgersi a un medico per sottoporsi ad una visita specialistica.

Come detto in precedenza, il mal di testa può essere un campanello d’allarme di problemi di salute di vario tipo, di conseguenza in casi come questi è necessario approfondire il proprio stato di salute.