Intolleranza all’uovo

Intolleranza all’uovo e alimenti da escludere

L’allergia all’uovo è una reazione dell’organismo soprattutto alle proteine contenute nelle uova, ed è considerata una delle più comuni intolleranze alimentari che esiste nei neonati e nei bambini. Le cause provengono dalle proteine e dal fatto che molte di queste hanno forti capacità allergogene come per esempio le ovomucoide, le ovoalbumine, ovotrasferrina e lisozima.

I problemi che si associano a questo tipo di intolleranza che si manifestano nelle persone con intolleranza all’uovo sono principalmente con la albumina, che è quella che ha le prioprietà più allergogene.
I sintomi si presentano con una classica rinite allergica (al naso), asma, dermatite, diarree e problemi gastrointestinali. Bisogna anche considerare problemi di tipo respiratori e anafilassici. Molti dei problemi che si manifestano tra i neonati, come dermatiti atopiche ed eczema determinano la loro comparsa per via dell’intolleranza all’uovo.

Cosa fare? Una volta che viene diagnosticata l’intolleranza, è utile evitare di inserire ovviamente nella dieta alimenti che contengono uova. Tuttavia gli alimenti che contengono almeno in minima parte uova, sono veramente tanti ed è necessario quindi fare molta attenzione alle istruzioni che sono presenti nelle informazioni riportate nei cibi che si acquistano.
Quando si acquista al supermercato, bisogna stare attenti soprattutto ai seguenti termini per non incappare in brutte sorprese:

albume, tuorlo, uova polverizzate, uova intere, albumina, globulina, lisozima, ovoalbumina, ovomucina, ovomucoide, ovotransferrina, silicio albuminato, ovovitellina, ovolivetina, vitellina.

Se vuoi scoprire i migliori integratori naturali di alta qualità ed avere un supporto ed una consulenza mirata, oltre che ottenere tutte quelle informazione che altrove non trovi, entra nell’unico Shop Online specializzato.