MIGLIOR LUBRIFICANTE CANALE UDITIVO

di | 16 Febbraio 2019

Lubrificante canale uditivo

L’orecchio è un organo molto importante per il nostro corpo. Questo organo del senso serve per udire e per mantenere l’equilibrio: essendo sostanzialmente aperto al mondo esterno, si rischia però che si raccolgano al suo interno batteri o sporcizia, e di conseguenza che si sviluppino delle malattie. La pulizia delle orecchie è di conseguenza davvero fondamentale per il benessere del canale uditivo.

Mantenere le orecchie sempre ben pulite minimizza il rischio della formazione di tappi di cerume: bisogna sempre tenere conto che le orecchie sono organi sensoriali davvero importanti e anche molto delicati, tenerli sempre adeguatamente puliti è necessario. La pulizia, però, deve essere al contempo delicata ed adeguata, quindi bisogna evitare di usare prodotti pericolosi perché la zona dell’orecchio interno è estremamente complessa.

In particolare, hanno bisogno di una adeguata pulizia delle orecchie le persone che fanno lavori in contesti di inquinamento acustico (si pensi, ad esempio, ai dj), e che usano tappi per le orecchie, i nuotatori e chi frequenta spesso le piscine (in quanto il ristagno d’acqua interno all’orecchio può essere pericoloso; la presenza di acqua nelle orecchie è una delle cause che spesso scatenano l’otite, ad esempio nei nuotatori che non usano le cuffie ed i tappi in piscina. In questi casi il liquido può stagnare all’interno dell’orecchio e di conseguenza causare l’infiammazione), le persone che portano gli apparecchi acustici, perché questi ultimi possono favorire il ristagno del cerume all’interno del padiglione auricolare.

La pulizia, inoltre, deve sempre essere adeguata: non deve mai essere troppo profonda, in quanto una parte del cerume contenuto nell’orecchio serve per proteggere lo stesso orecchio dalle particelle dannose, e per mantenere un grado di umidità necessario al benessere di questo organo. Quindi la pulizia deve essere sì approfondita ma non deve mai rimuovere totalmente il cerume dall’orecchio perché esso, in minima parte, è funzionale al benessere dell’orecchio.

La corretta pulizia delle orecchie e l’importanza del lubrificante

Da questa breve introduzione, si è capito che pulire le orecchie è importante almeno quanto farlo nella maniera corretta. Per impostare la corretta pulizia del padiglione auricolare, è necessario seguire qualche tecnica sicura e senza rischi che permette di operare una profonda pulizia interna all’orecchio senza problemi.

Ricordate sempre che non bisogna mai, per nessun motivo, introdurre all’interno del padiglione auricolare dei prodotti appuntiti o che possano comunque danneggiare l’orecchio.

L’uso del lubrificante per la pulizia delle orecchie è davvero indicato: gli addolcitori, o ceruminolitici, sono dei prodotti ad hoc – meglio se naturali – che consistono in piccole gocce liquide da inserire all’interno della conca dell’orecchio. Lo scopo del lubrificante è quello di sciogliere le particelle di cerume che si compattano, in questo modo si favorisce la loro fuoriuscita in modo più semplice e sicuro.

Non solo: il lubrificante è sempre una buona scelta anche per i trattamenti di lavaggio delle orecchie per facilitare poi la rimozione successiva del cerume, per esempio usando i coni. Le gocce emollienti e il lubrificante sono quindi fra i migliori prodotti per permettere la pulizia sicura e non invasiva del canale uditivo, rispettandone la delicatezza che richiede molta attenzione nella fase della nettatura delle orecchie.

L’utilizzo del lubrificante per pulire il condotto uditivo è abbastanza semplice: tutto quello che bisogna fare e usare il contagocce ad hoc, che è pensato per inserirsi all’interno del padiglione auricolare, applicarlo nell’orecchio e attendere qualche minuto. Un modo davvero semplice per ripulire l’orecchio in modo naturale.

I vantaggi del lubrificante naturale per la pulizia delle orecchie sono innanzitutto il fatto che si tratta di un metodo non invasivo: a differenza del cotton fioc, che spesso spinge in profondità lo sporco, il lubrificante lega il cerume e aiuta a pulire l’orecchio. Se si tratta di un prodotto naturale non ha neppure alcuna controindicazione che riguardi per esempio la presenza di prodotti artificiali o ai quali si potrebbe essere allergici. L’applicazione inoltre è estremamente semplice, e questo prodotto consente di pulire l’orecchio in modo naturale, senza fatica e senza rischi.

Il migliore lubrificante per la pulizia dell’orecchio

Come scegliere il lubrificante migliore per compattare il cerume e per rimuoverlo dall’orecchio? La soluzione migliore, a nostro parere, è sempre quella naturale. Le gocce emollienti con olii naturali, come olio d’oliva, olio di mandorle dolci, olio d’arachidi, sono fra le più diffuse e possono aiutare una pulizia semplice delle orecchie. I prodotti naturali aiutano a purificare il canale uditivo, pulendolo davvero in profondità.

I rimedi naturali inoltre non contengono prodotti chimici che potrebbero alterare la conformazione e la salute dell’orecchio: optate sempre per prodotti al 100% naturali e sicuri per garantire l’igiene del condotto uditivo senza alcun rischio. Si tratta del metodo migliore, meno invasivo e perfetto per garantire una buona igiene delle orecchie senza alcun rischio.

Il nostro consiglio è di scegliere preferibilmente un lubrificante per la rimozione del cerume che non contenga siliconi o paraffine o sostanze artificiali che possono essere dannose per l’orecchio, che è estremamente delicato. Il lubrificante per pulire le orecchie è in genere privo di controindicazioni, ma bisogna stare molto attenti a non farlo usare ai bambini da soli e ovviamente ad utilizzarlo solamente nelle modalità previste dal bugiardino. Il trattamento con il lubrificante va continuato per 3-6 giorni, due volte al giorno, se si riscontrano dei tappi di cerume all’interno dell’orecchio. Per prevenire invece la formazione del cerume, bisogna mettere delle gocce nell’orecchio una volta a settimana in modo da rendere più facile l’espulsione del cerume.

Rimedi naturali per pulire le orecchie e lavaggio delle orecchie

Ci sono anche altri metodi che possono essere usati, oltre al lubrificante, per la pulizia dell’orecchio. I lavaggi, ad esempio, sono fatti per mezzo di siringhe con acqua tiepida che vengono inserite nell’orecchio: l’acqua viene poi fatta uscire assieme al cerume.

Ci sono anche diversi prodotti naturali, come la camomilla e lo zenzero, che possono aiutare ad eliminare il cerume e sono utili per l’igiene dell’orecchio.

Anche l’aglio, grazie alle proprietà antimicrobiche, è un prodotto davvero eccellente per combattere l’otite: basta far bollire dell’acqua con dello spicchio d’aglio, schiacciarlo ed usarlo come rimedio topico.

Adesso che hai approfondito le tue conoscenze riguardo i lubrificanti del canale uditivo, stai cercando uno dei migliori lubrificanti naturali che ti aiuti a risolvere i tuoi problemi? Sei nel posto giusto! Ecco di seguito i nostri suggerimenti riguardo ai migliori in commercio.

Miglior lubrificante del canale uditivo

OtoBio è il primo olio naturale che permette di tornare a sentire anche a decibel bassi, senza sprecare denaro e senza l’ingombro di un apparecchio acustico. Tutto questo perché OtoBio è in grado di idratare il canale uditivo, eliminare il cerume in profondità, migliorare la recezione delle onde sonore e proteggere dai danni causati da un volume troppo alto. I risultati saranno visibili sin dalle prime applicazioni. Il prodotto è a base di Olio di mandorle dolci, Olio di germe di grano, Olio di Argan, Estratto di foglie di salvia ed Estratto di Gardenia.

VAI SUBITO SUL SITO DEL PRODUTTORE E SCOPRI LE OFFERTE IN CORSO

Vuoi scoprire tutti i migliori integratori naturali presenti nel migliore negozio on line d’Europa? Allora segui il link qui sotto e scopri il nostro partner in affiliazione! Scoprirai tutti i vantaggi di servirsi dai numeri uno del web!

E-Shop Partner SaluteBenessereDiete.it