INTEGRATORI DI ZINCO

By | 28 Marzo 2019

Lo zinco è un elemento chimico, e su questo non vi è dubbio, lo sappiamo bene tutti, il numero di riferimento atomico è il 30 ed il suo simbolo distintivo è Zn.

Alla temperatura ambiente lo si trova in forma solida, le sue caratteristiche generali sono molto similari a quelle del Calcio, anche se possiede una reattività generale minore.
L’importanza dello Zinco per l’essere umano risiede, tra le altre cose, nel fatto che è presente nell’organismo in una quantità tale da essere superiore a quella di qualsiasi oligoelemento esistente, ad esclusione del solo Ferro.

Fortunatamente, visto il suo enorme valore e presenza all’interno dell’organismo, lo Zinco è uno degli elementi chimici più abbondanti sulla terra, attestandosi al 23° posto!
Sembrava doveroso fare questa premessa relativa a cosa è lo Zinco e come concorre al corretto funzionamento del nostro organismo, proprio per aprire la nostra guida relativa agli integratori di Zinco.

Adesso che abbiamo un’idea di cos’è e delle sue funzioni, possiamo meglio capire l’importanza, nel caso in cui nasca il bisogno, di un’integrazione di questo elemento chimico primario.

I migliori integratori di zinco

Lo zinco consiste in un metallo assolutamente indispensabile per la salute del corpo umano e per il corretto funzionamento del corpo, perché esso è la base di oltre 200 enzimi e di tantissime proteine.
Lo zinco è considerato indispensabile per far funzionare gli enzimi che si occupano della respirazione cellulare, gli enzimi con azione antiossidante, e le proteine del DNA.
Lo zinco è un metallo che tende ad accumularsi nelle ossa, nella pelle, capelli, muscoli e fegato, tuttavia è necessario continuare ad assumere questa sostanza durante il giorno in quanto le riserve non possono essere facilmente utilizzate.
Esso infatti appartiene alla categoria dei ‘minerali traccia’ che sono presenti in minuscole quantità nel resto del nostro corpo. In caso di carenza, possono provvedere gli integratori di zinco che consentono di assumere la dose consigliata di zinco ogni giorno per la salute e l’efficienza del corpo.

Proprietà dello zinco

Questo metallo svolte una vasta serie di funzioni per il benessere del nostro corpo, come:

• favorire l’assorbimento di numerose vitamine (quelle del gruppo A e B).
• Permette la sintesi del DNA e dell’RNA entrando a fra parte della struttura di alcuni enzimi.
• Permette la formazione di ormoni come ad esempio l’insulina, la timulina e gli organi sessuali maschili.
• Contribuisce allo sviluppo ed alla maturazione degli organi sessuali maschili e femminili.
• Lo zinco aiuta a guarire le ferite dopo traumi o dopo interventi medici.
• Favorisce l’azione dell’insulina nei diabetici.
• Elimina i depositi di colesterolo.
• Lo zinco contribuisce a migliorare la capacità della vista soprattutto quando cala il sole.
• Ha la proprietà di stimolare l’appetito e di mantenere buoni gusto ed olfatto.

Gli integratori di zinco contro le carenze

In caso di carenza di questo fondamentale metallo, è preferibile seguire una dieta completa e varia che consenta di assumere gli alimenti che contengono zinco.
Tuttavia laddove ciò non fosse possibile si può procedere all’acquisto degli integratori di zinco, prodotti completi che consentono di integrare la dose quotidiana necessaria di questo fondamentale metallo.
Gli integratori di zinco sono utili per evitare stati di carenza.
In genere in commercio si trovano spesso prodotti associati ad altri elementi che aiutano lo zinco a funzionare al meglio, come per esempio:

• integratori zinco-magnesio, che integrano lo zinco, la vitamina B6.
• Integratori zinco-arginino, che viene usata per contrastare l’infertilità nei maschi.
• Integratori zinco-vitamina C, che aiuta a contrastare i malanni invernali.
• Integratori zinco-selenio, usati per la loro azione antiossidante.
• Integratori zinco-vitamina B6, utile per regolare l’umore grazie al contenuto di serotonina e contrasta anche l’insonnia.

Fabbisogno giornaliero di zinco

Il fabbisogno di zinco per un uomo adulto è di 18 mg, per una donna adulta di 15 mg. In genere per mezzo di un’alimentazione varia ed equilibrata, che non escluda le proteine animali, si assumono dai 10 ai 15 mg di zinco.
Nel caso di diete monotone e senza proteine animali si può ricorrere agli integratori di zinco per supplire alle carenze.
Non bisogna mai superare la dose di zinco giornaliera. L’abuso del metallo causa vomito e diarrea ed abbassamento del colesterolo buono.

Vuoi scoprire tutti i migliori integratori naturali presenti nel migliore negozio on line d’Europa? Allora segui il link qui sotto e scopri il nostro partner in affiliazione! Scoprirai tutti i vantaggi di servirsi dai numeri uno del web!

E-Shop Partner di SaluteBenessereDiete.it