Fisioterapia Estetica: l’elisir della salute tradotta in bellezza

Fisioterapia Estetica: l’elisir della salute tradotta in bellezza

2 Dicembre 2019 Off Di SaluteBenessereDiete.it

Vi diamo il benvenuto nel mondo della Fisioterapia Estetica (o FisioEstetica), acerrima nemica del botulino, della liposuzione e di altri trattamenti invasivi e dolorosi. La chirurgia estetica invasiva si limita ad offrire miglioramenti estetici, superficiali e dall’efficacia temporanea, senza chiedere il permesso alla salute.

Senza salute la bellezza è solo un trucco.

Cellule sane, rigenerate, rinnovate, giovani: la FisioEstetica centra questo ambizioso bersaglio forte dei suoi strumenti tecnologicamente avanzati. Tutti puntano alla rigenerazione cellulare: tra questi, spiccano per efficacia a lungo termine Radiofrequenza, Ossigenoterapia e Onde d’Urto.

Questi trattamenti fisioestetici sono finalizzati a snellire, rassodare, tonificare, drenare, ringiovanire, rimodellare, combattere rughe, adiposità localizzate, cellulite, lassità cutanea, ritenzione idrica, cicatrici, smagliature.

Sono indolori, non invasivi, estremamente efficaci e dai costi contenuti.

Abbiamo estrapolato dal blog Fisioterapia Estetica le informazioni più complete ed esaurienti del web in tema di rigenerazione cellulare, unica fonte della bellezza, quella vera, la più attraente.

Attenzione: se volete ottenere risultati top a lungo termine, affidatevi soltanto a Fisioterapisti qualificati che utilizzano macchinari d’avanguardia e che eseguono una valutazione accurata, prima di pianificare un percorso terapeutico personalizzato.

Regola numero uno della Fisioterapia Estetica: rispetto del turnover cellulare

Prima di descrivere i trattamenti d’elezione della FisioEstetica, evidenziamo la regola numero uno che è anche il comune denominatore di questi fiori all’occhiello dell’Estetica Medicale.

Radiofrequenza, Ossigenoterapia e Onde d’Urto sono trattamenti che stimolano la rigenerazione cellulare. Dopo la prima seduta, è di fondamentale importanza continuare il trattamento con un richiamo a distanza di 28 giorni tra una seduta e l’altra per rispettare il turnover cellulare, il ricambio naturale delle cellule. In tal modo, si potranno raggiungere i massimi risultati.

Il concetto è semplice: la FisioEstetica asseconda alla perfezione la Natura, non può essere il contrario. Bisogna rispettare i cicli naturali: il rinnovamento cellulare si verifica ogni 28 giorni nel nostro organismo.

Una volta completato il ciclo di sedute, basterà seguire il mantenimento semestrale (2 volte all’anno, meglio se nei cambi di stagione estivo e invernale).

Il segreto del ringiovanimento è questo e vale per tutte le terapie rigeneranti degne di nota.

Recenti studi scientifici confermano la base di partenza su cui punterà la Fisioterapia del futuro: perfezionare il processo di stimolazione cellulare per riparare i tessuti danneggiati attraverso l’utilizzo di elettromedicali d’avanguardia.

Fatta questa doverosa premessa, siamo pronti a dire addio al bisturi per puntare su terapie di ultima generazione, amiche della salute e delle leggi naturali.

Radiofrequenza: il fiore all’occhiello della Fisioterapia Estetica

Nota anche come lifting senza bisturi (biorivitalizzazione), la Radiofrequenza (Human Tecar) interviene su rughe, cellulite, lassità della pelle.

Stimola l’autoriparazione dei tessuti favorendone l’ossigenazione, migliora l’idratazione, ottimizza la vascolarizzazione, potenzia il tono-trofismo muscolare, favorisce il drenaggio del microcircolo sbloccando il ristagno dei liquidi in eccesso.

Contrasta le rughe, la pelle flaccida, cicatrici, smagliature, macchie cutanee, rassoda, snellisce, tonifica, combatte la cellulite. E’ particolarmente richiesta ed utilizzata nel trattamento del viso, collo, decolletè, addome, gambe. E’ una terapia dall’effetto garantito, rapido, dall’efficacia a lungo termine.

Questo trattamento sfrutta l’azione delle onde elettromagnetiche a bassa frequenza che agiscono negli strati più profondi della pelle stimolando la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico. Crea una sorta di shock termico che va a stimolare i fibroblasti a produrre collagene mentre drena tossine e liquidi in eccesso.

Ringiovanisce la pelle, la rende più sana, tonica, elastica e luminosa.

La Radiofrequenza funziona su qualsiasi fototipo di pelle (tutto l’anno), a differenza di altri trattamenti estetici.

Ogni seduta può durare da 20 a 40 minuti circa: un ciclo completo prevede, in media, 4-8 sedute a seconda delle problematiche da risolvere.

L’efficacia della Radiofrequenza può raddoppiare se combinata con la terapia ViSS (Vibration Sound System) che aumenta sorprendentemente la forza, la resistenza e la coordinazione muscolare. La ViSS si basa sull’uso biologico delle vibrazioni: utilizza onde d’aria vibrata che generano suono, frequenze meccano-sonore che stimolano selettivamente soltanto i muscoli da trattare. Utilizzata per tonificare e potenziale i muscoli del corpo e del viso, migliora anche le prestazioni sportive.

Ossigenoterapia

L’Ossigenoterapia, trattamento di Fisioterapia Estetica riconosciuto da Ideco e dal Ministero della Salute, sfrutta l’ossigeno puro (95-98%), elemento vitale per le nostre cellule che, col passare degli anni, diminuisce nell’organismo. L’Ossigenoterapia iperbarica serve ad incrementare la quantità di ossigeno nei vari strati superficiali dell’epidermide. L’ossigeno puro allo stato gassoso viene veicolato in profondità nella pelle per stimolare i fibroblasti nella produzione di collagene ed elastina.

Rivitalizza e rassoda la pelle rendendola compatta, elastica, rimpolpata, tonica, luminosa, dal colorito omogeneo e viene impiegata per combattere diversi tipi di inestetismi del viso e del corpo.

Interviene su rughe, fotoaging, acne, lesioni cutanee, macchie e discromie cutanee, pelle flaccida, smagliature, alopecia e calvizie (per il cuoio capelluto).

L’Ossigenoterapia riattiva il metabolismo cellulare alterato da stress, invecchiamento, fotoesposizione o inquinamento mediante la diffusione di principi attivi specifici (diversi a seconda dell’inestetismo da trattare come acido ialuronico, amminoacidi, antiossidanti, vitamine A, C, E, oligoelementi minerali) nei vari strati del derma. Stimola il microcircolo e l’autoriparazione dei tessuti, il processo di detossificazione e vanta effetti antinfiammatori e antibatterici.

Generalmente, un ciclo completo prevede 15 sedute (una seduta può durare da 30 minuti ad un’ora circa a seconda delle esigenze).

Onde d’Urto

Con le Onde d’Urto concludiamo in ‘bellezza’ questo speciale dedicato ai trattamenti top di Fisioterapia Estetica.

Anche le Onde d’Urto dichiarano guerra ai peggiori nemici delle donne: rughe, cellulite, accumuli di grasso, pelle flaccida, cicatrici, smagliature. Ringiovaniscono la pelle rendendola tonica ed elastica, rimodellano il corpo, riducono le circonferenze.

Questo trattamento si avvale di un apparecchio apposito che rilascia onde ad elevata energia acustica trasmesse alla superficie della pelle e, poi, diffuse in senso radiale nell’organismo. Una volta entrate in contatto con i tessuti, le Onde d’Urto stimolano veri e propri cambiamenti biologici nelle cellule.

Agiscono direttamente sul metabolismo cellulare, aumentano la vascolarizzazione, migliorano il microcircolo e la circolazione linfatica, il drenaggio dei liquidi in eccesso, l’eliminazione di tossine.

L’effetto rigenerativo di questa terapia è notevole, importante, l’effetto anti-age rapido, con risultati visibili già dopo le prime applicazioni.

Le Onde d’Urto possono essere applicate su quasi tutto il corpo: dall’interno coscia all’addome, dalle braccia al viso. A seconda delle problematiche da risolvere e dai risultati che si vogliono ottenere, viene regolata l’intensità delle onde.

Mediamente, un ciclo prevede 6-10 sedute (con cadenza di 1-2 volte alla settimana). Ogni seduta dura da 20 a 60 minuti in base alla zona da trattare ed ai risultati da raggiungere.

I miglioramenti sono subito visibili ma il risultato assoluto, completo, arriva dopo 3 mesi dall’ultima seduta.