Dieta macrobiotica

By | 4 Aprile 2019

Origine della macrobiotica

La macrobiotica ha un origine antichissima orientale. Infatti deriva dalla divisione filosofica delle due principali forze che regolano l’universo e che sono antagoniste tra loro.

Le due forze antagoniste vengono definite yin e yang e a seconda delle applicazioni e del tema, possono rappresentare il caldo o il freddo oppure il nero e il bianco.
In questa dieta non esistono cibi o bevande proibite, ma esistono invece situazioni, contesti sociali, stagionali e molto altro che possono determinare quale cibo mangiare.
Tutto viene relazionato all’equilibrio tra lo yin e lo yang e a seconda anche di cosa si è mangiato ad inizio giornata, la sera per compensare l’equilibrio va mangiato qualcosa che ristabilisca l’ordine.

Come detto prima non esistono cibi proibiti, ma esistono degli scompensi che possono creare cibi di un certo tipo. L’alcol, i cibi piccanti, cibi acidi o zucchero.
Questi cibi infatti possono essere ritenuti opportuni per esempio in un momento di squilibrio derivato da un indisposizione fisica.

Il cibo più nutriente per la macrobiotica

Il cibo più nutriente e con il maggiore apporto che però non ha impatto per la natura, è considerato quello alla base di cereali integrali. Poi possiamo fare un esempio con le verdure di stagione auto-prodotte in casa.
Frutta e legumi vengono consumati moderatamente.
Il sale marino integrale è usato moltissimo.